MPOW Cheetah: la recensione

Che voto dai a queste Cuffie?

Prezzo: --
1 Nuovi da EUR 32,900 Usati
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)

Le cuffie Bluetooth Mpow Cheetah sono dispositivi pensati in modo particolare per soddisfare le necessità di chi fa sport: auricolari caratterizzati da un rapporto qualità / prezzo più che interessante. Sono studiati per aderire alla perfezione alle orecchie in virtù di un design ideato ad hoc per questo scopo. Così, anche se si corre, se ci si alza sui pedali in bici, se si saltella o se ci si muove in modo scomposto nel corso dell’attività fisica, non c’è il rischio di perdere le cuffie.

Tra i punti di forza di questo prodotto c’è l’alta qualità audio che garantisce un ascolto estremamente chiaro e nitido. La batteria ha una durata di otto ore, sia per la riproduzione della musica che per la ricezione e l’esecuzione di chiamate al telefono (a questo proposito è presente anche un microfono di piccole dimensioni), mentre per la ricarica sono sufficienti tre ore: come si può notare, quindi, si tratta di tempi assolutamente nella media.

Le cuffie Bluetooth Mpow Cheetah con un semplice tocco permettono di rispondere alle chiamate che arrivano sullo smartphone, di passare da una traccia all’altra nel corso della riproduzione musicale e di alzare o abbassare il volume come meglio si crede, in funzione delle proprie necessità. Una piccola notazione: chi porta gli occhiali potrebbe trovarle – paradossalmente – un po scomode, o comunque poco confortevoli.

Specifiche tecniche

La tecnologia Bluetooth 4.0 offre una connessione tanto semplice quanto veloce, a prescindere dal tipo di smartphone che si adopera. Le cuffie Bluetooth Mpow Cheetah hanno un peso molto ridotto, pari a 9 grammi; le dimensioni sono di 16 x 11.4 x 4.2 centimetri.

Pro e contro

Un aspetto molto interessante delle cuffie Bluetooth Mpow Cheetah va individuato nella facilità di utilizzo: si può gestire il volume senza problemi tramite i comandi presenti sul dispositivo, che consentono anche di cambiare le tracce e di ricevere le chiamate. Interessante e utile, inoltre, si rivela la funzione della vibrazione: in pratica, viene emesso un segnale specifico quando la batteria è sul punto di scaricarsi e quando c’è in arrivo una chiamata.

Per quel che concerne i possibili punti deboli e difetti di queste cuffie, il fatto che si tratti di una marca non molto conosciuta può far suonare un piccolo campanello di allarme, soprattutto se si dovesse avere bisogno della riparazione o della sostituzione di un componente: non c’è, insomma, l’assistenza che potrebbe garantire un big del settore.

ultima modifica: 2016-02-02T10:15:48+00:00 da Davide