Le cuffie bluetooth per la musica

Quali sono gli aspetti che devono essere tenuti in considerazione per acquistare delle cuffie bluetooth per la musica? Per prima cosa è necessario, ovviamente, pensare all’utilizzo che verrà fatto di questi dispositivi: saranno usati per passione, per hobby o per scopi professionali?

Un altro fattore importante è rappresentato dalla loro conformazione, che ha a che fare sia con l’aspetto estetico che, più in generale, con il comfort complessivo. Le cuffie bluetooth per la musica di piccole dimensioni, più minimali e prive di troppe fronzoli, sono ideali per chi vuole essere sempre comodo: si tratta di dispositivi on-ear che di solito presentano una copertura in plastica o in simil pelle. Non bisogna dimenticare, poi, di pensare alla durata dell’utilizzo: se si ha in mente di impiegare le cuffie per molte ore di seguito, per esempio, un rivestimento in simil pelle potrebbe risultare non adeguato, in quanto avrebbe l’effetto di far sudare le orecchie, soprattutto in estate, e sarebbe meglio optare per un altro materiale.

Migliori Cuffie Bluetooth per la musica

Caratteristiche tecniche da tenere in considerazione

Le caratteristiche tecniche che meritano di essere valutate, nell’acquisto di cuffie bluetooth per la musica, sono molteplici, dalla risposta all’impedenza, passando per la sensibilità e il driver. Da queste peculiarità dipende la qualità della resa sonora, che a sua volta è determinata dai bassi e dalla limpidezza della riproduzione: e non è detto che cuffie molto costose garantiscano risultati nettamente migliori rispetto a quelli offerti da cuffie più economiche.

Anzi, in linea di massima la differenza di prezzi tra le cuffie bluetooth per la musica non riguarda tanto la qualità della riproduzione, quanto la disponibilità di plus e funzioni aggiuntive: per esempio, la presenza di un microfono per le chiamate, la dotazione di tasti multimediali o la possibilità di estrarre dai padiglioni il cavo sdoppiato. Tra gli altri parametri che è bene valutare c’è la risposta in frequenza, che corrisponde alla gamma di frequenze che possono essere riprodotte dalle cuffie: il dato viene espresso in Hz, e in genere un prodotto di qualità dovrebbe garantire una risposta in frequenza compresa tra i 20 e i 22.000 Hz, in quando un orecchio umano è in grado di percepire questa gamma. Nel caso in cui si abbia a che fare con una risposta più bassa, i suoni con frequenza molto alta e quelli con frequenza molto bassa sarebbero attenuati, e quindi la musica non verrebbe riprodotta in modo fedele.

Quando si pensa a quali cuffie bluetooth per la musica comprare, quindi, non ci si può limitare a osservare il loro design, ma è consigliabile tenere conto anche di altri fattori: per esempio, la già citata sensibilità, che corrisponde alla pressione acustica che può essere fornita (viene espressa in decibel). Tanto più è elevato il valore in decibel, quanto più è elevata la sensibilità, e quindi maggiore è il volume di suono che viene riprodotto in maniera assolutamente fedele.

Conclusioni

Insomma, per scegliere la cuffia bluetooth per la musica più adatta sono numerosi i parametri che vengono chiamati in causa: vale la pena di prenderli tutti in considerazione, per effettuare un acquisto sicuro e soddisfacente.

ultima modifica: 2015-11-25T14:55:36+00:00 da Davide